attila

la grande depressione

Posts Tagged ‘rutelli’

non c’è speranza…..

Posted by vaiattila su 2 giugno 2010

Lasciamo perdere il geniale Rutelli che abbandonò il PD per raggiungere assieme a Casini almeno un 20% degli elettori che si sarebbero sicuramente schierati dietro questa splendida coppia di dioscuri..

lasciamo anche perdere le avances che il grande Silvio rivolge al nostro geniale amico…

Quello che mi sconvolge sono gli stivali della signora che si presenta in tal guisa alla festa della Repubblica..

Cattivo gusto!

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rutelli se ne va.

Posted by vaiattila su 27 ottobre 2009

Siamo tristi perchè Rutelli se ne va.

Il PD avrà un contraccolpo di quelli pesanti: rischierà di vincere!

Posted in varie | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

il Partito Democratico e il congresso

Posted by vaiattila su 7 luglio 2009

Franceschini_DarioQualcosa si muove dentro il Partito Democratico. Almeno a guardarlo da fuori.bersani

Pelemiche tra Franceschini e Bersani con appoggio mica tanto esterno di D’Alema. Come Lazzaro si avanza anche il buon Veltroni. E poi Rosy, Letta e perfino il grande saggio della montagna: Rutelli.

ognuno formula un suo discorso di alto livello: – Loro (gli altri) sono il vecchio!  –

Poi ci si schiera: vecchie e nuove alleanze. Tutte con piccoli ricatti interni… perchè è chiaro che un partito così ha un grande valore di contenuti e di principi e ognuno si schiera ma deve portare a casa un qualcosa, una promessa, una ipoteca sul futuro…rutelli

Poi ci sono gli ingenui, quelli che in modo intempestivo dichiarano il proprio voto per simpatia: stò con Franceschini, dice la Sarracchiani, ma sulla base di che? non so, forse perchè mi sembra un bravo ragazzo…

E ci stà anche la giovane lobby dei giovani.  Siamo giovani, dice in vecchio Adinolfi, abbiamo diritto di governare… e mi ricorda tanto quei ragazzini viziati cui tutto era dovuto… il giubotto tale, le scarpe talaltre, i jeans così e la bandana colì!

Marino? non è simpatico. Ha il calore umano di un ghiacciolo giù per la schiena.

ignazio marinoDa cattolico, però, professa la laicità… dopo tanti laici proni ai voleri di santa romana chiesa… Sarà vero?

Speriamo.  (odio sperare. Mi sembra proprio che3 quando uno riponga il futuro in un “speriamo”  la situazione sia tragica…)

Va bene, Speriamo nel meno usurato… ma ci siamo guardati attorno? abbiamo visto i vari responsabili a livello locale? dio ce ne scampi… carrierismo, cinismo, stupidità… un dilagare di correnti e una qualche propensione alla moderntità della corruzione….

staremo a vedere…

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

le questioni morali

Posted by vaiattila su 24 febbraio 2009

Le posizioni di Rutelli e soci riguardano la morale. Cioè sono questioni etiche. In quanto tali, ovviamente, non possono essere oggetto di patteggiamento. Quindi se l’onorevole Rutelli e soci sono eticamente contro l’idea che una possa decidere di suo cosa fare della propria vita futura in presenza di una condizione di fatto vegetativa, non possiamo che decidere di rispettare la coscienza di costoro.

Loro hanno l’etica anche per noi. Ed è fastidioso, Perchè l’etica a volte punge, incalza, infiamma. L’etica ti impedisce di assecondare gli istinti più bassi e più triviali. Quando per esempio incorri ingiustamente nelle maglie della giustizia e ti accusano, chessò, di aver corrotto dei giudici per ottenere alcuni vantaggi in un procedimento arbitrale, allora l’etica ti spinge a modificare le leggi, per tutelare, appunto l’etica.

Questa diatriba che infiamma oggi gli animi e spacca (spacca? ma facciamo un reverendum dentro il PD per vedere quanti stanno con Rittini?) anche il Partito Democratico è simile a quella fatta a suo tempo sul divorzio e sull’aborto. E anche a suo tempo le questioni etiche stavano al centro del dibattito.

PEr esempio la destra dell’epoca era tutta contro il divorzio. Era una destra sana ed eticamente difendeva la famiglia. Eccoli là, ora, dopo qualche anno i difensori della famiglia, Berlusconi, Fini, Casini, ecc… tutti divorziati dimentichi che loro o i loro patri spirituali fecero una strenua lotta per l’etica comune… e così oggi, ancora Casini, Berlusconi, Rutelli a fare una lotta etica per la vita… quella degli altri, si capisce perchè quando si parla di scelte etiche loro non prendono in considerazione  che loro possono scegliere per loro ma chi non è d’accordo con loro può scegliere per quello che riguarda la propria personale scelta…

Dunqie la scelta etica di Rutelli riguarda il suo diritto di impedire a me di scegliere secondo la mia etica. Io devo scegliere secondo l’etica di quello stronzo… non grazie.

Intanto però potremmo fare le ronde etiche e vigilare democraticamente che tutto proceda secondo la coscienza dei nostri governanti, ma anche (eccolo qua!) oppositori.

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

casini e ruttini

Posted by vaiattila su 21 febbraio 2009

Eccoli là, sorrrridenti e splendidi. Questi due dioscuri della politica italiana finalmente convergenti al centro.ballaro_casini_rutelli_270307

Ma al centro di che?

Ruttini è un caro ragazzo. E’ sempre stato un attimo irrequieto, ma sempre generoso e passionale nelle sue scelte. E poi fine analista della politica nazionale. Quando si parla di uno che non capisce un cazzo si parla proprio di lui e questa sua centralità lo pone, fin da piccolo, al centro dell’attenzione delle vaste masse popolari. Dunque è uomo di centro.

Casini è anch’egli un bravo ragazzo. Più posato del gemello, è sempre stato coerente essendo nato democristiano e sicuramente, un giorno lontano, morirà democristiano. E’ bello vederlo profondere pillole di saggezza e di strategia politica, con la sua parlata larga, e la sua angolatura acuta (nel senso di ristretta). Casini è sempre stato fautore del grande contro ed ora, finalmente, potrà costruirlo con Ruttini e dentro tutti gli altri.. Mastella, Buttiglione, Fini, Letta 1, Letta 2… ma anche Binetti, Follini, Cuffaro, e tanti eccetera eccetera eccetera… tutti in un grande centro e sopra a tutto lui, il grande demiurgo della nazione: re Silvio Banana, finalmente libero dai tempi morti della politica.

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

I rutelli

Posted by vaiattila su 13 febbraio 2009

I rutelli vanno su e giù, come una massa gassosa che alberga dentro di noi ma che sono del tutto fuori posto. Cioè i rutelli non ci appartengono e loro, sotto sotto, lo sanno.  Questo fastidio si manifesta nel modo più inopportuno e danno di noi una pessima rappresentazione, facendoci passare per quello che non siamo. A volte i rutelli sfuggono al nostro controllo e allora esplodono rumorosamente portando con sè un odore di vetero cattolicesimo ratzingheriano che è radicale, ma che ha un retrogusto di lefreviano.

Eppure i rutelli starebbero a loro agio nel grande alveo del partito più libertario del mondo, quello secondo il quale la libertà di pensiero finosce solo quanto incoccia con gli interessi dei soliti pochi.

Posted in varie | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Rutelli: sto nel partito, ma da uomo libero.

Posted by vaiattila su 12 febbraio 2009

di che partito parla?

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »