attila

la grande depressione

Posts Tagged ‘Pubblico Impiego’

Brunetta: otto su dieci sono soddisfatti della PA

Posted by vaiattila su 22 ottobre 2009

Ogni tanto faccio un incursione sul sito del Ministrero dell Funzione Pubblica oppure sul blog del Ministro stesso. Ogni volta ci resto male. PErchè? mah, forse per invidia. Sì, io quell’uomo lo  invidio per come è, per quello che pensa e per quello che fa. 

Questo sentimento di invidia mi impedisce un giudizio imparziale, mi impedisce di plaudire alle idee e alle realizzazioni di questo grande rivoluzionario, uno che partendo da una situazione di grande svantaggio è riuscito ad essere apprezzato come una specie di grande economista, che avrebbe sicuramente avuto accesso al nobel e che invece per puro spirito di sacrificio ha deciso di servire il suo popolo e fare il ministro. E’ nello schieramento di centro destra, ma lui continua ad essere socialista. Cosa sia poi il socialismo brunettiano non è ancora dato sapere. Non è quello che stavo per scrivere… ossia il puttanaio delle feste di De Michelis (innocenti festicciole di ragazzi cresciuti) in cui il giovane Professore volontario cercava , senza riuscirci, di rimorchiare….quello non è il socialismo brunettiano. L’idea di socialismo in Brunetta è un po’ come l’idea di pubblica amministrazione. Un qualcosa di indefinito, mutevole, umorale, un qualcosa che serve esclusivamente a rappresentare le istanze pulsionali ministeriali.

Sul blog del Ministro due notizia una sotto l’altra. Una dice: in questi ultimi mesi l’assenteismo è cresciuto del 22%.. la lotta contro i fanulloni continua… l’altro dice che l’80% dei cittadini è soddisfatto della pubblica amministrazione….

Non mi hanno mai apassionato le bubbole misisteriali sulla lotta all’assenteismo senza che esista l’ombra di una riforma seria della PA… è come voler combattere l’innalzamento della temperatura terrestre con una serrata lotta al tabagismo. (combattere il tabagismo è giusto, ma non incide nulla sul riscaldamento terrestre). Il ministro ci ha fatto invece credere proprio questo.

Ma la cosa drammatica è la seguente

 Roma, 22 s”et. (Adnkronos) – Più di otto cittadini italiani su dieci si dichiarano soddisfatti per i servizi erogati dalla pubblica amministrazione direttamente allo sportello. E’ quanto emerge dalla rilevazione del ministero della P.A. attraverso il sistema degli ‘emoticon’ (le faccine), attivo da cinque mesi e che ha raccolto più di 560mila giudizi dai cittadini.”

le faccine?  otto su dieci? soddisfatti?

ecco quello che invidio di Brunetta: la spudoratezza! un altro al posto suo si sarebbe quantomeno vergognato della propria spudoratezza.  Lui no. Sbandiera queste trovate ridicole come il segno di una modernità adolescenziale…. le faccine, gli sms, facebook, e via dicendo…in un tripudio di vuoto e di incomprensone dei meccanismi di funzionamento della PA.

E la smettesse, una buona volta,  di passare le notti a mandare faccine al sito del ministero…

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

i tornelli di Brunetta

Posted by vaiattila su 14 ottobre 2008

quest’uomo è una furia. Con la sua invenzione dei tornelli ha posto sotto controllo ben 1561 dipendenti di Palazzo Chigi che da oggi in poi saranno costretti a lavorare di più.

Crisi dei commercianti attorno a palazzo Chigi.:un calo di almeno il trenta per cento. Silvio promette: non perderemo nemmeno un caffè. Il governo è pronto ad integrare i minori guadagni dei commercianti. PEr questo Tremonti ha detto che si potrà estendere i fondi a disposizione delle banche anche ai commercianti attorno a palazzo Chigi.

Torniamo a Brunetta. Quest’uomo è un vero genio. Lui si è guardato attorno è già dopo pochi mese ha capito tutti i mali della pubblica ammnistrazione. Si è guardato ancora attorno ed ha inventato questa roba che si chiamano tornelli. Più che il ministro avrebbe potuto fare il capo del personale. Da ora in poi le contestazioni per i ritardi dei dipendenti ministeriali saranno fatte con decreti legge, mentre è allo studio una proposta di legge del mitico ministro per regolare l’afflusso   dei dipendentiai servizi igienici.

Ma c’è qualcuno che spiega a Brunetta quali siano i compitii di un ministro?

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , | 3 Comments »

L’assenteismo cala del 30% a luglio

Posted by vaiattila su 4 agosto 2008

Brunetta sta conducendo una battaglia di grande contenuto strategico.

Oggi possiamo dire che l’uomo abbia già raggiunto considerevoli successi. Intanto, contrariamente alla tradizionale lentezza della Pubblica Amministrazione, che molte volte non è in grado nemmeno di dare il numero esatto dei suoi dipendenti, abbiamo riscontrato che già il due agosto sono presenti i dati sull’assenteismo. Impresa non da poco! Raccogliere in un sol giorno tutti i dati sulle presenze. Pensate che in molte amministrazioni, in molti uffici si lavora ancora con i registri delle firme o con la scheda da inserire nell’orologio… siamo lontani anni luce da una qualche informatizzazione del sistema di rilevamento delle presenze, eppure, quando lo Stato vuole  è in grado di conoscere le cose in tempo reale.

Si consideri che il dato di riduzione dell’assenteismo è talmente evidente e sotto gli occhi di tutti che l’efficienza della Pubblica Amministrazione è cresciuta immediatamente. Chi prima marcava visita e non si presentava al lavoro, oggi è al suo posto, producendo e colmando con il proprio sacrificio il ritardo endemico della Pubblica Amministrazione. Un dato per tutti che indica la maggior efficienza della Pubblica Amministrazione? E’ semplice! per la prima volta siamo in grado di sapere in tempo reale, con assoluta certezza, il dato sull’ assenteismo del pubbibici dipendenti.

Nella sua dichiarazione entusiastica il Ministro della Funzione pubblica ci fa sapere che ora , grazie ai risultati ottenuti, alla politica del bastone si affiancherà quella della carota. I dipendenti più meritevoli saranno premiati con incentivi economici!

Dunque viste le performance della PA di questi giorni sarà appunto il caso di premiare gli ex assenteisti con un buon benefit che gli remuneri per il disturbo di essere andati a lavorare… con questo caldo, poi!!!

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »