attila

la grande depressione

Posts Tagged ‘napoli’

tossico-nocivi!

Posted by vaiattila su 11 settembre 2008

il tredici agosto avevo scritto un post che dava atto a Berluscini di essere riuscito a risolvere la questione monnezza di Napoli. Ovviamente non mi ero sperticato in elogi, ma doveva ammettere, a denti stretti che silvio era riuscito dove Romano no.

Qualcuno mi aveva profetizzato: ricorda, uomo, questo tuo post. A dicembre sarai costretto a rivedere le tue affermazioni: Silvio ha fatto solo una operazione mediatica…

non è passato nemmeno un mese che Gaetano Vassallo, imprenditore colluso con la camorra vuota il sacco sui rifiuti tossici della Campania e, forse senza volerlo, incrina pesantemente le virtù berlusconiane.  Questa vicenda sembra sfociare in quella papetta senza gusto e senza anima che è la politica nazionale perchè, alla fine, le dichiarazioni di Vassallo sono rigorosamente bipartisan.

Si apre così una delle pagine peggiori della nostra recente storia e forse ancora una volta ci toccherà constatare come la realtà superi la fantasia. Intanto mi appresto a rileggere l’articolo dell’Espresso .

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlusconi, elogi da Newsweek

Posted by vaiattila su 13 agosto 2008

così scopriamo finalmente che esiste la stampa estera.

I primi cento giorni di Silvio sono valutati positivamente.  Mi rendo conto che non sono e probabilmente non sarò mai in grado di condividere un giudizio positivo su Berlusconi perchè vedo in questa persona la rappresentazione viva e palpabile della furbizia italica e della doppiezza di chi persegue i propri obiettivi personali facendoli passare per bisogni oggettivi.

In questo mi riconosco del tutto prevenuto.

Eppure Silvio è riuscito dove il governo Prodi non era riuscito e mi riferisco principalmente a quel successo mediatico, ma anche strategico della immondizia di Napoli.

L’uomo del fare, e questo bisogna riconoscerlo, è riuscito a risolvere una situazione incancrenita da anni e nella quale si erano spesi i migliori e i peggiori personaggi di questa nostra repubblichetta.

Un grande amministratore come Clemente Bassolino aveva tragicamente fallito, anzi aveva dato di sè una pessima figura. Così anche Romanone Prodi non aveva certo dato la sensazione di essere in grado di risolvere la questione.

C’è un commento di Gentiloni, portavoce del PD, che dice che comunque gli italiani sono angosciati e pieni di problemi e che il governo non sta facendo niente per risolverli…. Ma Gentiloni, questo è quasi scorretto da dire perchè esisteva un problema di Napoli che dava l’esatta percezione di una caduta di tutta l’Italia. Per chi seguiva anche di sfuggita questa vicenda (che teneva ogni giorno la prima pagina di giornali e televisione) vedere i cumuli di immondizie per strada creava un vero senso di abbandono e degrado e, ancora peggio, era constatare l’impossibilità di dare una soluzione al problema. Berlusconi tutto questo è riuscito a farlo in meno di 100 giorni contro ogni nostra previsione. E noi ona non possiamo fare finta di niente. E, a parte rendergliene il merito che gli spetta, dobbiamo anche chiederci perchè Prodi, Clemente Bassolino, Pecoraro Scanio e compagnia cantante, non ci sono riusciti… Analizzare questo seriamente sarebbe un bel compito e avere l’umiltà di imparare sarebbe anche una bella lezione per tutti.. .

Poi vedremo cosa combina sulle tasse, sull’economia, sulla funzione pubblica, sulla giustizia…ma intanto Silvio segna un punto a suo favore…  e verrebbe da aggiungere…. porca miseria!

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , , , | 3 Comments »