attila

la grande depressione

Archive for marzo 2013

che Baita!

Posted by vaiattila su 1 marzo 2013

Ancora in carcere.

Per l’ennesimo malaffare. Eppure accorgersi per tempo che qualcosa  non andava per il suo verso non doveva essere difficile.

Da sempre la Mantovani lavora per Mose facendo la parte del gigante all’interno del Consorzio Venezia Nuova dove un manipolo di uomini fanno il bello e il brutto tempo.

Il consorzio Venezia Nuova è un consorzio di imprese che senza gara e senza virtù ha preso in mano la grande opera del Mose. Grande opera. é come se tu per costruire la tua casa dessi ad un unico soggetto l’onere di farti il progetto, e di eseguirlo impegnandoti per contratto a pagare il tutto a pie di lista. Lo Stato italiano ha fatto così. Non è da stupirsi. E’ sbalorditivo!

Lo Stato italiano aveva affidato il Mose al Consorzio in un periodo in cui la capofila era minetemeno che la Fiat con la sua Impregilo. Poi nel tempo le cose sono cambiate. E Baita è diventato il “padrone” del consorzio. Ma no solo. E’ l’inventore del project  financing alla Veneta. Come dice Galan, è stato lui (il Baita) ad insegnargli  cosa sia questo strumento di finanziamento delle opere pubbliche. Ed è così che è nato l’ospedale di Mesrte. E poi tante altre cose nel nostro sorprendente territorio. Ma non solo. Baita ha conquistato aziende pubbliche come Veritas (leggi consorzio per la costruzione dell’inutile Progetto Integrato Fusina), si è integrato dentro società miste come Thetis, la creatura dell’attuale assessore comunale Paruzzolo, o Alles e chissà quante altre avventure.

PArlavo alcuni anni fa con un noto esponente politico del defunto partito giustizialista IDV. Gli raccontavo fatti. Mi rispose nervosamente che lui non faceva il magistrato. Neanche io. Io parlavo di politica e di commistione tra affari e politica. E no parlavo dal punto di vista giudiziario. Il Consorzio Venezia Nuova è una bestemmia in sè e non occorre svegliare parole come corruzione o violazione delle norme sull’appalto…. basta leggere che cosa è questo “esperimento” gestionale per capire che siamo di fronte ad una grande furbata che vive oramai da alcuni decenni prosperando con il denaro pubblico e gonfiando a dismisura lo sperpero di denaro pubblico.

Dietro al consorzio si muovono persone che contano.  C’è anche una gran bella quantità di dipendenti pubblici regionali che pendono letteralmente dagli interessi della Mantovani. Se non sei nel “giro” non   sei nulla, non sei nessuno.. e il giro è sempre quello!

Quando si parla mafia del nord, si parla anche di questo splendido club di notabili che stanno negli scanni della Regione e di numerosi comuni del Veneto attraversando il panorama politico  da destra a sinistra. E’ il partito del malaffare. che comprende politici e funzionari il stretta connessione di interessi congiunti perchè questo è quello che si dice “fare squadra”.

Annunci

Posted in varie | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »