attila

la grande depressione

l’affare delle liste: odore di bruciato

Posted by vaiattila su 2 marzo 2010

I fatti sono perfino ridicoli. LA questione della presentazione delle liste fa parte del DNA della politica italiana da sempre. Certo, oggi la legge non è più quella di una volta, ma riuscire a perdere la possibilità di candidarsi alle elezioni è cosa che poteva accadere al neonato partito della lotta allo forfora o a al nuovo partito dei cimbri… o al partito ecumenico per la lotta all’ortodossia…

Non certo alla gloriosa macchina da guerra del PDL,  partito che regge il governo con professionalità e competenza mai vista.

Insomma …. ma poi non solo il pasticcio del LAzio… ora si aggiunge anche quello della Lombardia… due in una elezione solo? Cavolo, ma vogliamo scherzare?

Certo, le cronache ci raccontano di un Silvio Furioso…  Io a Silvio Furioso non ci credo.

Quello è capace di tutto… anche di radicalizzare lo scontro per imporre una nuova legge che dice che la legge non vale per lui e per il suo partito… E’ chiaro che vuole andare a radicalizzare lo scontro… dopo essere stato assolto  con formula piena da tutti i suoi processi è il momento di passare alla nomina con formula piena dei suoi condidati che sono ele

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: