attila

la grande depressione

i promotori della libertà

Posted by vaiattila su 24 febbraio 2010

E’ un vecchio astioso, brontolone, incupito quello che sta lanciando l’ultima sua trovata: i promotori della libertà!

Ecco, termine migliore non poteva esserci per uno che per tutta la vita ha fatto il promotore. Ma il prodotto che vende è una ciofeca,  è una merce avariata e di scarsa qualità. La libertà sventolata dal capo è la libertà di fottere gli altri e di bluffare… è una libertà da promotore… promesse, promesse e bidoni!

Certo, ha gioco facile in questa assenza di prospettive che da l’opposizione: arretrata divisa impaurita senza il senso di osare e di combattere.

Ma ci penseranno i promotori della libertà, nuovo esercito, nuova massa di manovra, nuovo sistema di difesa del premier.

Poco alla volta si fa strada l’idea di una milizia personale, che risponde solo a lui, che se la ride di questa “legalità” che è patrimonio di un pensiero “sinistro”. Legalità uguale persecuzione della libertà. Ed ecco i promotori… non saranno violenti, forse. Non saranno eversivi, forse. Ma ogni trovata del capo va nella direzione del fastidio verso le regole, dell’urlare all’attentato alla libertà fatta dai giudici, dalle intercettazioni telefoniche, dalla televisione, dalla stampa, dalla invasione degli extracomunitari….

E’ sempre peggio. E’ un vecchio che si sta bevendo il cervello, incazzato con la vita che poco alla volta gli sfugge lasciandogli una bava alla bocca e un desiderio di onnipotenza nel basso ventre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: