attila

la grande depressione

arrestate due casalinghe

Posted by vaiattila su 12 dicembre 2009

Le casalinghe rappresentano un grave problema sociale. Lo si sapeva. Prima o poi ci sarebbe esplosa tra le mani. Anche questo era previsto.

La notizia compare su La Nuova Venezia, Poi è ripresa da Repubblica. La notizia è molto banale: due casalinghe di Marghera sono state sorprese a rubare in un supermercato. Infami! le hanno subito  catturate e saranno prcessate per direttissima. A volte il “processo breve” funziona. D’altra parte il furto è avvenuto a Dolo e già questo costituisce una colpa essendo furto con dolo. Fosse avvenuto alle Cayman si potrebbe discutere: potrebbe trattarsi di un furto accidentale, di un furto preterintenzionale oppure anche si potrebbe pensare che il furto non costituisca reato. Dipende.

Va be’. Basta con la demagogia. Due casalinghe rubano in un supermarcato: Non è sicuramente la prima volta, non sarà l’ultima.  Il fatto è che le casalighe sono una categoria sociale a rischio. Alcune di nascosto bevono, Altre stanno tutto il giorno davanti alla televisione nel più disastroso disordine e non fanno assolutamente nulla dei lavori che dovrebbero fare per contratto, altre ancora si danno ad atti di libidine con il primo che passa: il postino, l’idraulico, il venditore porta a porta, finanche con il marocchino di turno che suona il campanello per vendere stracci e porcate immonde.

La casalinga, messa dentro un supermercato, tende naturalmente a rubare. Perchè scattano dei meccanismi ancestrali. Se poi mettete la casalinga dentro alla corsia della biancheria intima o quello dei cosmetici, allora l’atto criminale è garantito.

Poi questi giornalisti di sinistra vogliono a tutti i costi fare della sociologia, introducento criteri assurdi ed addossando la responsabilità alla “società”. Queste rubano perchè c’è la crisi? ma di cosa stiamo parlando? E’ una logica nefanda e nefasta che porta a giustificare, come nella peggiore tradizione della sinistra, comportamenti criminali.

Alla casalinga si contrappone il concetto di “massaia”. La massaia è previdente, occulata nell’acquisto dei prodotti, è operosa e sa scegliere sempre per il meglio.

Se proprio proprio la massaia deve fare quallcosa di formalmente irregolare allora ella lo compie lontano dalla propria patria. In Svizzera o in qualche altro paradiso… ma questo solo per un fatto di pudore. Ella si rivolge gentilmente ad operatori professionali altamente qualificati ed affida loro i risparmi tanto duramente raccimolati grazia alla propria occulatezza.  Anche in tempi di crisi la massaia riesce a mettere da parte qualche piccolo risparmio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: