attila

la grande depressione

sono indignato!

Posted by vaiattila su 2 ottobre 2009

lui è là che sorride coperto da uno strato di cerone..

perchè sorride?

lui le parla dei suoi successi, mentre nell’aria si diffondono le note di “per fortuna che Silvio c’è!”

lei è seria come un pierrot.

Lui, gentile, le chiede cosa la affligge e lei racconta la drammatica storia di suo padre suicida… l’agriturismo… i permessi non concessi…. le opere abusive….

lui le sorride…

sullo schermo le immagini di lui che parla a G8, che stringe la mano ad Obama, che fa le corna a Sarcò (ignaro che Carlà abbia  un debole per lui), che bacia la mano al papa, che bacia uno stalliere di passaggio, che parla all’ONU, che consegna case…

lei continua a raccontare le sue vicende disastrose e pietose… perchè a lei non è dato fare abusivisimi? perchè a lei è negato ogni diritto naturale come quello di essere eletta al parlamento europeo, costruire sulle aree demaniali, dover sottoporre i suoi diritti di libera cittadina a delle leggi becere e illiberali?

lui la capisce. E’ una comprensione che va nel profondo: è vero, costruire sui beni del demanio è un diritto naturale, non dovremmo essere così vessatori… anche mandare una bella ragazza al parlamento è sempre meglio che mandare un vecchio trombone… Vuoi mettere? …. pensa… dicono che frequento poco le camere… certo se non fosse per qualche ragazza che ho portato io ci sarebbe da aver paura ad entrare in quelle aule sorde e grigie… pensa che bello sarebbe entrare al parlamento ed essere accolto da una schera di ragazze giovani e belle… tutte con i loro vestitini neri, ornate di farfalline….Allora si che andrei al parlamento…

lui, tenero, le promette un posto da deputato

lei insiste. non ne me frega niente di fare il deputato…. io nella vita ho una missione che è quella di terminare il lavoro di mio padre… morto suicida per colpa di uno stato opresivo, illiberale e schifosamente padrone…

lui la capisce… anche lui è contro questo stato illiberale, opprimente, triste, pieno di regole e leggi che non consentono sviluppo, gioia divertimento…

tutto questo divide l’Italia, ne indigna una parte per un motivo un altra per un altro… siamo un popolo di indignati!

lui sorride….

PEr fortuna che c’è Belpietro che incalza severo e non molla l’osso come un moderno Savonarola… chi le da i soldi a lei? chi la paga? quali sono i suoi redditi? …..dietro si affacciano ipotesi di complotti: D’Alema? Franceschini? Di Pietro?

chi la paga? Da dove le arrivano i soldi?

chi sono i suoi clienti?

detta tra noi…. : mi sembra tutta una vicenda di alto livello….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: