attila

la grande depressione

Borghezio e la gelosia

Posted by vaiattila su 23 ottobre 2008

Nessuno aveva colto il dolore lancinante covato sotto la dura tempra del combattente.

Borghezio sapeva.

Erano anni che il suo amore si consumava non ricambiato, incompreso e inespresso. Anni in cui aveva cercato un qualche rapporto almeno privilegiato per poter condividere con l’oggetto del suo amore un momento tutto suo.

Non si era capito, e d’altronde era del tutto impossibile, il livore espresso dal vecchio combattente contro i “culattoni”.

Purtroppo la morte di Haider ha chiarito l’inghippo e il liìvore espresso genericamente contro i gay.

Borghezio ce l’aveva con quel “culattone” di Petzner: magro, scattante, brillante e squallidamente ricambiato dall’amore di Haider…

A lui, vecchio combattente della destra fascista, dal fisico un po’ provato dalll’eccesso di libagioni e dal linguaggio straordinariamente volgare, Haider non aveva riservato nemmeno un bacio.

L’ironia della Storia è  cinica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: